INFO

Sintesi di tutti gli aspetti importanti

PREMIO è un premio d’incoraggiamento per le arti sceniche assegnato ogni anno nell’ambito di un concorso. L’obiettivo di PREMIO è sostenere le giovani compagnie di teatro e danza e aiutarle a farsi conoscere da strutture teatrali e festival indipendenti.

Il concorso

Il concorso offre agli artisti delle arti sceniche una piattaforma in cui essi possono proporre i propri progetti ai membri dell’associazione PREMIO e avviare relazioni importanti. Ai vincitori del concorso viene assegnato un contributo alla produzione compreso tra CHF 25 000.– e CHF 35 000.–.

Oltre ai premi in palio, i quattro finalisti e gli altri quattro semifinalisti di PREMIO ricevono i loro compensi artistici dalla Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, dalla Fondazione Ernst Göhner e dal Percento culturale Migros per gli spettacoli realizzati sulla base dei loro progetti PREMIO e ospitati da membri dell’associazione PREMIO (fare riferimento al foglio d’istruzioni «Sostegno agli spettacoli nell’ambito dei progetti PREMIO»). Questo sostegno promuove la circolazione dei progetti PREMIO e fa sì che i progetti delle giovani compagnie possano essere scoperti all’interno della programmazione di numerosi teatri sul territorio svizzero.

L’associazione

L’associazione PREMIO è stata fondata nel 2000. Il suo obiettivo è la promozione e l’accompagnamento di compagnie e singoli artisti operanti nel campo delle arti sceniche che si trovano all’inizio della loro carriera professionale. La promozione avviene attraverso un premio d’incoraggiamento conferito nell’ambito di un concorso pubblico che si svolge una volta all’anno. Ai partecipanti al concorso l’associazione PREMIO offre inoltre un aiuto iniziale sotto forma di sostegno agli spettacoli. Attualmente PREMIO conta 41 membri di tutte e tre le regioni linguistiche della Svizzera. Si tratta di teatri di recitazione e di danza, festival e istituzioni attive nel campo delle arti sceniche in Svizzera.

In questo settore, l’associazione PREMIO rappresenta un’importante rete svizzera che favorisce un regolare scambio oltre i confini linguistici e che lavora per adeguare e migliorare il concorso.

Storia

Dal 2000 al 2004 il premio d’incoraggiamento PREMIO è stato assegnato ogni due anni e in seguito ogni anno. Negli scorsi anni PREMIO si è conquistato un posto fisso e di primo piano nell’agenda di operatori teatrali, teatri, festival così come del pubblico.

Tra i vincitori si annoverano le compagnie e gli artisti più innovativi della Svizzera: Ernestyna Orloswka (2018), Eric Philippoz (2017), Denise Wintsch (2016), Old Masters (2015), Destiny's Children (2014), Audrey Cavelius (2013), Aurélien Patouillard (2012), Grenzgänger (2011), Zooscope (2010), PENG! Palast (2009), Cie Alexandre Doublet (2008), Katy Hernan e Chris Leuenberger (2007), pulp.noir (2006), Far A Day Cage (2005), etc.

Negli scorsi anni, inoltre, sono giunti alla finale di PREMIO molti altri artisti e compagnie che ora detengono un ruolo di rilievo nel panorama teatrale e coreutico svizzero, come ad esempio Eugénie Rebetez, Ultra, Perrine Valli, Neue Dringlichkeit e Lea Moro.